logo

Test di cinema attrice Chiara Bocci

Test di cinema attrice Chiara Bocci

Ecco un breve esempio di test cinematografico,  realizzato con la collaborazione dell’attrice Chiara bocci. Nel test che andremmo a vendere, vengono simulate diverse inquadrature già viste è usate in moltissimi film, cosi andiamo a parlare e analizzare in questo breve articolo, l’uso del  famigerato primo piamo o P.P  attreverso l’impiego del  teleobbiettivo e due punti  luce.

Tecnica

Realizzato con due semplici punti luce notiamo come l’uso del primo piano  conferisce all’immagine una certa drammaticità ed enfasi ed espressività del personaggio. Narrando  condizioni  e lo stato d’animo del sogetto. In larga scala di solito è molto usato nei primi piani proprio per questo potere narrativo unito a un campo stretto in questo caso P.P evidenziato il volto dell’attore, isolandolo dal resto del corpo e dall’ambiente, in questo modo è possibile mostrare molto bene le emozioni e l’aspetto psicologico dell’personaggio.